Giustizia quotidianaLeggi altri articoli

Condanna a 6 anni per Spada, aggredì giornalista Rai: riconosciuto il metodo mafioso

Martedì, 19 Giugno 2018 14:01
Arriva la prima condanna per Roberto Spada, esponente del clan omonimo a processo per la rete creata nel territorio ostiense. Questa pronuncia giunge tuttavia nel solco di un altro procedimento: l’accusa, guidata dal pm Giovanni Musarò, contesta all’imputato l’aggressione

Abuso dei sussidi per la ricostruzione dopo il sisma delle Marche, 120 indagati per truffa ai danni dello Stato

Lunedì, 18 Giugno 2018 15:08
Sono 120 gli avvisi di garanzia spiccati nella notte dalla procura di Macerata per aver percepito illegittimamente più di mezzo milione di euro di soldi pubblici. Nonostante i sindaci avessero più volte messo in guardia i cittadini dal cattivo utilizzo sistema dei contributi di auto

Giustizia italiana ancora troppo lenta, lo confermano i dati di Intrum Law

Venerdì, 15 Giugno 2018 14:32
Nonostante fra il 2015 e il 2016 si sia verificata una riduzione dei tempi medi dei processi civili pari al 12% (da 375 a 427 giorni), i numeri sono comunque lontani da quelli di Paesi come Lussemburgo e Belgio che richiedono meno di 100 giorni per portare a compimento una causa civile. Intrum La

Processo per la strage di Bologna, Giusva Fioravanti: «Non l'ho fatto, ma mi hanno condannato»

Giovedì, 14 Giugno 2018 13:57
Si è svolta ieri nel tribunale di Bologna l’udienza della Corte d’assise nel solco del procedimento bis per la strage di Bologna. Ieri era il turno del terzo esecutore materiale del massacro che il 2 agosto 1980 costò la vita a 85 persone: Giuseppe Valerio Fioravanti, de

Stadio della Roma, scattano arresti e avvisi di garanzia: cala l'ombra sul M5S capitolino

Mercoledì, 13 Giugno 2018 10:42
Mattinata agitata nella Capitale, dove sono spiccati arresti e avvisi di garanzia per vari esponenti della pubblica amministrazione di diversi livelli e alcuni privati, tutti coinvolti nelle operazioni per la costruzione del nuovo stadio dell’AS Roma. I carabinieri del Nucleo investigativo

Fermato l'uomo che avrebbe ucciso il maliano Sacko

Venerdì, 08 Giugno 2018 13:30
Antonio Pontoriero, 43 anni, agricoltore di San Calogero, è stato raggiunto nei giorni scorsi da un avviso di garanzia che lo informava di essere sotto indagine per l’omicidio di Soumaila Sacko, il ventinovenne maliano ucciso sabato 2 giugno a San Calogero, mentre prelevava delle lam

Maria-Elena-Boschi

Primo giro di boa per le riforme costituzionali, che oggi tornano in Aula a Montecitorio. Quello che dovrebbe essere approvato oggi è il testo definitivo, sul quale a ottobre si andrà al referendum confermativo. Prima ci saranno altri due passaggi al Senato e alla Camera, in programma a gennaio e in primavera, poi a ottobre il referendum su quella che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi

beppe fioroniL'utero in affitto e' "un crimine contro l'umanita' che non puo' essere consentito", "scritta la legge, si e' trovato l'inganno. Una mossa furbetta all'italiana. Nel provvedimento ha fatto ingresso quella stepchild adoption che ha aperto il

renzi vespa

"Faro' il mio lavoro con molta decisione fino al 2018. Quella sara' la mia ultima campagna elettorale. Se dovessi vincere, arriverei fino al 2023. Poi basta. E' la cosa che mi da' piu' serenita'". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Bruno Vespa

L'Aula di palazzo Madama ha incardinato il disegno di legge sullo ius soli tra le proteste dei senatori della Lega che si sono avventati sui banchi del governo gridando insulti nei confronti del presidente Grasso.

Accogliendo la

Salute

L’Oms non considera più la transessualità una malattia

L’Oms non considera più la transessualità una malattia

La transessualità non è più considerata come malattia mentale. Lo "afferma" l'Organizzazione mondiale della sanità: «L'incongruenza di gener

Post recenti

Twitter Update

Chi Siamo

Voce Alta è una testata giornalistica che scegliedi non accodarsi al mainstream, preferendo concentrarsi sulle tante notizie... LEGGI TUTTO

Contattaci

Per contattare la redazione di Voce Alta scrivi a: vocealtaweb@gmail.com