Di seguito le previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare.

DOMENICA 17: NORD - al mattino molte nubi compatte sul triveneto centrosettentrionale, con piogge o rovesci diffusi e locali nevicate al di sopra dei 1000 metri; estese e spesse velature sul resto delle regioni centrorientali con piogge sparse; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del nord. Dal pomeriggio parziale attenuazione dei fenomeni sul triveneto centrosettentrionale e contestuale aumento della nuvolosità compatta sul resto delle regioni alpine centrorientali. CENTRO E SARDEGNA - al primo mattino ancora molte nubi sul settore peninsulare, con rovesci o temporali diffusi, intensi su Lazio meridionale e regioni adriatiche; cielo parzialmente nuvoloso sull'isola con rovesci o temporali sparsi. Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosità compatta accompagnata da una parziale attenuazione dei fenomeni, con in serata cielo parzialmente nuvoloso sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali sparsi, e cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Paese. SUD E SICILIA - al mattino molte nubi su tutto il meridione, con rovesci o temporali diffusi, localmente anche intensi sulle aree costiere tirreniche peninsulari. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità sulle regioni adriatiche, Sicilia e sulle aree costiere ioniche, con in serata ancora addensamenti compatti su Campania ed aree costiere tirreniche di Basilicata e Calabria, con rovesci o temporali sparsi e cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del meridione. TEMPERATURE: minime in aumento sulle regioni alpine, Liguria occidentale, regioni ioniche peninsulari, Emilia-Romagna centrorientale e Sardegna settentrionale, in diminuzione su Sardegna centromeridionale, Sicilia, Liguria centrorientale, regioni centrali peninsulari, Molise e Campania, stazionarie altrove; massime in diminuzione al sud, aree appenniniche settentrionali e pianura padana centrorientale, in aumento al nord-ovest, Sardegna meridionale, Lazio centrale ed aree costiere di Marche ed Abruzzo, stazionarie sul resto del Paese. VENTI: forti dai quadranti meridionali sul triveneto, Puglia centromeridionale e sulle aree costiere adriatiche; generalmente moderati dai quadranti occidentali sul resto del centro-sud, con rinforzi lungo le aree appenniniche; da deboli a moderati dai quadranti orientali sul resto del nord. MARI: da molto mossi ad agitati mare e canale di Sardegna, stretto di Sicilia settentrionale, Jonio ed Adriatico; generalmente mosso il mar Ligure; molto mossi i restanti mari.

LUNEDI' 18: al mattino molte nubi al nord-ovest, regioni alpine e regioni tirreniche, con piogge sparse al nord e rovesci o temporali da sparsi a diffusi sulle regioni tirreniche; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese. Dal pomeriggio estensione della nuvolosità compatta sul resto del nord e generale intensificazione dei fenomeni, con in serata molte nubi al nord e sulle regioni centrali tirreniche, accompagnati da rovesci o temporali diffusi ed intensi; estese e spesse velature sul resto del Paese.

MARTEDI' 19: al mattino molte nubi sulle regioni centrorientali del nord, regioni centrali e meridionali tirreniche, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, intensi sulle regioni centrorientali del nord; cielo parzialmente nuvoloso o velato sul resto del Paese. Dalla serata sensibile intensificazione del maltempo su Sicilia e Calabria centromeridionale.

MERCOLEDI' 20 E giovedì 21: mercoledì cielo molto nuvoloso sulle regioni ioniche, con rovesci o temporali diffusi, e parzialmente nuvoloso sul resto del Paese, con addensamenti più consistenti a ridosso dei rilievi appenninici. Nella giornata di giovedì graduale aumento della nuvolosità compatta sul resto del Paese, con rovesci o temporali sparsi in estensione dapprima al centro e dal pomeriggio sul resto del Paese.