cenerentolaNel bicentenario della prima edizione delle Kinder-und Hausmarchen dei Fratelli Grimm si svolgerà all'Università «La Sapienza» di Roma dall'8 al 10 novembre una due giorni di convegni dedicati a Cenerentola come testo culturale. Al convegno, che si svolgerà in concomitanza con l'apertura della mostra su Cenerentola alla BNCR di Roma, parteciperanno oltre 50 studiosi da venti paesi, tra l'altro: Australia, Nuova Zelanda, Canada, Stati Uniti, Sultanato di Oman, Francia, Regno Unito, Spania, Lituania, Russia, Ucraina, Polonia.

Tra diversi partecipanti sono da menzionare Martine Hennard Dutheil de la Roche're di Losanna, esperta di riscritture femministe di Cenerentola, Gillian Lathey di Londra, autrice dell'importante monografia 'The Role of Translators in Children's Literature: Invisible Storytellers' (Routledge 2010) o Laura Tosi di Venezia, autrice del volume sulla storia della fiaba inglese 'La fiaba letteraria inglese. Metamorfosi di un genere', Venezia, Marsilio, 2007.

Tra i key-speakers confermati Ruth Bottigheimer del Stony Brook University di New York, Andrea Andermann regista e produttore Rada Film che parlerà della nuova produzione della Cenerentola di Rossini per la RAI, Bernhard Lauer direttore del Museo dei Fratelli Grimm di Kassel, Francesco Reggiani e Sergio La Stella del Teatro dell'Opera di Roma.