lino_patrunoDa quest'anno la kermesse si arricchisce della presenza dei "Campus", appuntamenti rivolti alla promozione e all'orientamento universitario attraverso la diffusione e l'approfondimento di tematiche legate a scienza e innovazione tecnologica, a ricerca e temi delle energie alternative, alle discipline giuridiche ed economiche, alla letteratura e alle lingue. A ciò si aggiungeranno Incontri, seminari, stage e workshop col coinvolgimento dell'università degli studi di Bari, di Arti Puglia, del teatro Pubblico Pugliese e del master della Scuola di Giornalismo dell'Ordine, riservati dunque in primo luogo a studenti liceali e universitari.

Il primo appuntamento è per giovedì 13 con "Il potere della parola scritta", stage di scrittura creativa e traduzione della durata di tre giorni, condotto dal giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, Enzo Verrengia, e dal direttore editoriale di Carsa edizioni, Oscar Buonamano. Il giornalista e scrittore Lino Patruno e l'esperta di comunicazione Anna Totaro daranno vita invece ad uno workshop dal titolo "Comunicare e informare".

Venerdì 14 alle 11,30 sarà la volta, presso l'auditorium di San Giuseppe, del campus "L'uomo, la città, la macchina" con l'esperto di internet e nuove tecnologie Arturo Di Corinto, l'assessore al Territorio della regione Puglia Angela Barbanente, il giornalista svizzero autore di "Blackout" Serge Enderlin, e il docente di sociologia urbana dell'università di Milano-Bicocca, Guido Martinotti. Imperdibile, infine, la mostra fotografica "Stato d'Italia" del fotoreporter Emiliano Mancuso alla presenza di Renata Ferri, caporedattore photoeditor di Io Donna e AMICA.