foto belen rodriguezÈ stata Belen la protagonista della sfilata architectural-rock di John Richmond. A sorpresa la soubrette è salita in passerella indossando due look della collezione Primavera/Estate 2014. Belen ha interpretato il rigore maschile con la sua sensualità «cercando di seguire le indicazioni di John, rimanendo seria e senza ancheggiare troppo» ha commentato subito dopo la sfilata accanto allo stilista. Le uscite sono state due, la prima nel bel mezzo del defilé con un completo nero giacca e pantaloni abbinati a una camicia di seta giallo acido stampata, il secondo con un pantalone bianco e nero dello smoking e una camicia nera trasparente, sempre su tacchi vertiginosi. «Belen è prima di tutto un'amica -ha spiegato il titolare Saverio Moschillo prima della sfilata- e ha sempre seguito il nostro brand». In prima fila a fare il tifo per lei c'erano il fidanzato Stefano De Martino «contento per la bella sorpresa» e la sorella Cecilia, «piena di gioia per il nipotino Santiago» nato da due mesi. Prima che tutta l'attenzione si spostasse su Belen e famiglia, gli occhi erano puntanti sulla nuova collezione disegnata da John Richmond, che per la prossima stagione calda smorza il suo spirito rock per lasciare spazio a forme più pulite, ''architettoniche'' come le definisce lui, perché «ho voluto lavorare sul concetto di pulizia» spiega nel backstage. Così le giacche dal taglio sartoriale sono arricchite da dettagli geometrici, profili gommati verde acido e arancio e particolari in metallo, dal sapore high tech. Lo stilista non abbandona la pelle, che ama lavorare con la tecnica laser sui giubbotti. Pian piano lo stile più essenziale lascia spazio a un palpito tribale, con un mix di tessuti, stampe e colori dal sapore etnico e primitivo, per «tornare alla spiritualità che nel mondo moderno si sta perdendo» ha spiegato il designer.