zingareCi deve necessariamente essere una spiegazione genetica alla passione che le donne hanno per la moda, le tendenze e i dettagli. Solo così potrebbe spiegarsi la trasversalità di questa caratteristica che non conosce status né reddito e che anzi riesce a penetrare anche negli strati sociali più bassi, al di sotto della soglia minima di civiltà come nel caso dei Rom. Vivono in campi nomadi, non sono sempre attenti alle minime norme igienico-sanitarie, scelgono di vestirsi letteralmente di stracci ma le donne sembrano non rinunciare a seguire "la moda", anche se la loro.

Se si osservano le nomadi di uno stesso campo, di uno stesso gruppo, capiterà spesso che indossino lo stesso foulard sulla testa: alcune scelgono uno sfondo verde con rose rosse, altre preferiscono i toni dell'arancione e del viola, è cool qualsiasi fantasia purché siano coloratissimi.

Magari non incontrerà i nostri gusti, ma non si può certo negare che per chi si veste di quello che trova rovistando nei cassonetti è un bel tocco...