saldiSi apre la settimana dei saldi estivi 2013: sabato iniziano le vendite di fine stagione in tutta Italia, con l'eccezione della Campania e della Basilicata, che hanno anticipato la data al 2 luglio. Il periodo dei saldi varierà di durata di Regione in Regione, da un minimo di sei settimane a un massimo di 60 giorni.

Le vendite di fine stagione di questa estate «saranno una grande occasione sia per i commercianti sia per i clienti», sottolinea Roberto Manzoni, presidente di Fismo-Confesercenti, l'associazione di categoria degli esercenti moda Confesercenti.

«Secondo le nostre rilevazioni, questa tornata delle vendite di fine stagione dovrebbe vedere la partecipazione di circa l'80% delle 135mila imprese della distribuzione tessile e dell'abbigliamento, per un totale di circa 108mila esercizi. La stagione primaverile è stata fredda, dal punto di vista metereologico e dei consumi: da gennaio ad aprile il settore abbigliamento misura un calo del 4,6% di vendite, quello delle calzature il 4,3%: a fine anno, secondo le nostre stime, avremo perso un 5% di vendite in entrambi i comparti. I saldi estivi 2013 si aprono dunque con una disponibilità di magazzino superiore alla norma e sconti 'anti-crisi' da subito, con ribassi fino al 50% sul prezzo di cartellino».