Ministro OrlandoSi apre domani, giovedì 27 giugno, a Orvieto, la quarta Festa nazionale del Turismo organizzata dal Partito Democratico. La manifestazione, che si svolgerà presso la ex caserma Piave, si concluderà il 14 luglio. La Festa darà continuità al confronto di questi anni con i principali soggetti del settore, che si incontreranno a Orvieto con esponenti del governo nazionale, parlamentari, amministratori regionali e locali per mettere in rete esperienze significative, affrontando i nodi che ancora oggi frenano le enormi potenzialità del turismo italiano. Alla manifestazione prenderanno parte, tra gli altri, il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando, quello dell'Integrazione Cecile Kyenge, il ministro della Cultura Massimo Bray, il vice-ministro dell'Economia Stefano Fassina, il presidente Confturismo di Confcommercio Luca Patanè, Renzo Iorio di Federturismo, Claudio Albonetti di Confesercenti. «L'Italia - spiega il responsabile nazionale Turismo del Pd Armando Cirillo - deve definire un progetto industriale per il turismo capace di intercettare i flussi internazionali, previsti in crescita, e stimolare la domanda interna che negli ultimi anni è crollata. Delle soluzioni a questi problemi esistono. Si tratta quindi - conclude Cirillo - di elaborare una strategia nazionale capace di valorizzare questo comparto strategico dell'economia italiana».