Papa e i preti di Roma"Dio non è indifferente! A Dio importa dell'umanità, Dio non l'abbandona!" Lo afferma Papa Francesco nel Messaggio per la celebrazione della 49.ma Giornata Mondiale della Pace prevista il 1 gennaio 2016. "All'inizio del nuovo anno, vorrei accompagnare con questo mio profondo convincimento gli auguri di abbondanti benedizioni e di pace, nel segno della speranza, per il futuro di ogni uomo e ogni donna, di ogni famiglia, popolo e nazione del mondo, come pure dei Capi di Stato e di Governo e dei Responsabili delle religioni", aggiunge Bergoglio.

"Non perdiamo la speranza che il 2016 ci veda tutti fermamente e fiduciosamente impegnati, a diversi livelli, a realizzare la giustizia e operare per la pace - prosegue il Papa - Sì, quest'ultima è dono di Dio e opera degli uomini. La pace è dono di Dio, ma affidato a tutti gli uomini e a tutte le donne, che sono chiamati a realizzarlo".